Palestra in casa: cosa comprare

Barbara Leoni
  • Attrezzare una piccola palestra in casa sembra più complesso a dirsi che a farsi: ecco tutto il necessario per una palestra fatta in casa.
     

    La palestra in casa vi consentirà di allenarvi quando volete e in totale relax. © Katarzyna Białasiewicz / 123RF


    Se l’obiettivo è restare in forma ma non sopportate gli ambienti claustrofobici e affollati delle palestre, un’opzione che potreste prendere in considerazione è quella di creare una palestra in casa. Ovviamente, primo presupposto, è avere dello spazio a disposizione: non deve essere il salotto o la camera, ma un luogo dedicato al vostro benessere senza altre distrazioni o implicazioni.

    Un consiglio è quello di focalizzarsi sullo stretto necessario, almeno in una prima fase e non farsi prendere dall’entusiasmo con spese eccessive per attrezzature che rischiano di rimanere inutilizzate e che occuperanno solamente spazio utile. Se in casa si è in due attrezzare la palestra casalinga sarà ancora più divertente perché vi consentirà di pensarla come una vera e propria palestra delux.

    Focalizzatevi sui vostri obiettivi di fitness e cercate di capire cosa davvero sia indispensabile. Valutate i costi confrontando i marchi e la qualità dei prodotti, anche consultando addetti al settore o forum di fitness sull’argomento. Noi abbiamo individuato dieci attrezzi che rendono la palestra domestica ideale per un allenamento regolare e completo. 

  • Circuiti e corpo libero

    Palestra in casa con tutti gli esercizi di fitness a corpo libero. © blueskyimage / 123RF


    Come fare palestra a casa? Prima di esagerare, riflettete sul fatto che tutta la ginnastica a corpo libero che svolgete in palestra potrete facilmente, riprodurla a casa a costo zero o quasi: aerobica, fitness, stretching, crunch, squat, push-up… Abbigliamento e attrezzatura fitness minima indispensabile saranno gli unici impegni economici: lo step, una o più fitball di diverse dimensioni, un materassino, dei semplici pesetti, una corda da saltare e nulla più. Potreste disporre gli attrezzi in un’area ideando un circuito con una fase relax conclusiva, per lo yoga o qualche esercizio di pilates a corpo libero. 

  • Macchine cardio: cyclette

    La cyclette per l'allenamento cardio a casa. © Wavebreak Media Ltd / 123RF


    Adesso potete pensare ad acquistare gli attrezzi da palestra in casa: per l’allenamento cardio, se non disponete di un parco nei dintorni è preferibile attrezzarsi con la palestra in casa: la scelta è tra la cyclette e il tapis roulant (o tutte e due!). Con la cyclette potrete dimagrire le gambe ma dovrete fare attenzione a non esagerare con lo sviluppo della massa muscolare. Quindi non esagerate con pedalate troppo “dure” e prediligete la distanza piuttosto che l’intensità. È importante concentrarsi sul lavoro aerobico, quindi venti o venticinque minuti a ritmo sostenuto. 

  • Macchine cardio: tapis roulant

    Il tapis roulant a casa è utile sia per la corsa che per la camminata veloce. © Sergey Nivens / 123RF


    Come dicevamo, il tapis roulant può essere l’alternativa. Potrete scegliere così sia di camminare veloce (un ottimo allenamento quotidiano che vi stupirà per i risultati), sia di correre. Oggi i tapis roulant dispongono di diverse soluzioni tecnologiche e la regolazione di velocità e pendenza vi permetteranno di modulare lo sforzo richiesto in modo del tutto personale. La legge dalla Direttiva Macchine Europea EN-957/6 e sono 40x120 cm stabilisce le dimensioni minime della superficie di corsa o di camminata. Anche in questo caso venti o trenta minuti di corsa a un buon ritmo giornaliera faranno la differenza. Per la camminata almeno quaranta minuti tutti i giorni.

  • Panca regolabile con reggi bilancieri

    La panca regolabile a casa vi permetterà di fare tutto quello che fate in palestra. © Dean Drobot / 123RF


    Ok, se lo spazio c’è potrete espandere la vostra palestra da casa con un’immancabile panca regolabile che dovrà essere ovviamente di buona qualità. La panca fitness è un investimento che impiegato in modo proficuo vi ripagherà in risultati ottimali. Se poi si tratta di una panca regolabile con reggi bilancieri la scelta sarà sicuramente la migliore. Al posto di panche inclinate, piane e declinate, la panca regolabile è più versatile rispetto alle altre e la sua multifunzionalità potrà essere declinata in tutte le tipologie di esercizi che svolgete in palestra.

  • Bilancieri e manubri

    Bilancieri e manubri nella palestra domestica per allenare i muscoli delle braccia. © maridav / 123RF


    Fare pesi a casa? Sì. Se siete già allenate procuratevi un bilanciere con dischi in gomma da applicare sulla panca regolabile. Un bilanciere olimpico standard pesa circa 5 chili (la barra) e può essere caricato fino a 90 chili ma sappiate regolarvi! In alternativa acquistate dei manubri: vi serviranno per allenare quasi tutti i gruppi muscolari. Ne esistono di due tipi, quelli con i selettori e quelli a ghiera. Scegliete uno o due set. Occupano senz’altro meno spazio della panca e del bilanciere oltre ad essere estremamente più economici

  • Ab Wheel

    L'AB Wheel è utile per lo sviluppo dei muscoli addominali. © Benjamaporn Natakuathung / 123RF


    Se il vostro obiettivo sono gli addominali scolpiti, procuratevi con un AB Wheel, considerate però che dovrete già essere piuttosto allenate. L’AB Wheel è un attrezzo utile per eseguire diversi esercizi per la fascia addominale perché richiama l’attivazione di tutta la catena cinetica anteriore. È importante riuscire a bloccare il bacino in retroversione e mantenerlo in questa posizione per tutto il movimento, per salvaguardare la vostra schiena e la guaina addominale. Prima di utilizzarlo autonomamente vi consigliamo comunque di farvi affiancare da una persona preparata. 
     

  • Elastico

    Tra gli attrezzi per la palestra in casa l'elastico è utilissimo, economico, semplice e poco ingombrante. © Uliya Stankevych / 123RF


    Tra gli attrezzi da palestra per casa non deve mancare, invece, l’elastico: estremamente economico, semplice e poco ingombrante, in grado di sostituire in molti esercizi l’impiego dei manubri. Basterà trovare un punto a cui fissare la fascia di ancoraggio e potrete riprodurre la funzione di tutte le macchine verticali da palestra. L’utilizzo degli elastici vi consentirà di aumentare la massa muscolare nel vostro allenamento da casa. Inoltre, se manterrete elevata l’intensità otterrete lo stesso effetto che avreste con i bilancieri: il muscolo non lo sa cosa state utilizzando, risponde solo alla richiesta di lavoro. 

  • Barra per trazioni

    La barra per le trazioni consente di allenare i muscoli della schiena, bicipiti e tricipiti. © Andrei Zaripov / 123RF


    Ancora alla voce “attrezzi per fare palestra in casa” troviamo la famosa pull-up bar: sì, quella che si vede sempre più nei parchi cittadini per i circuiti di fitness. La barra per trazioni consente, infatti, di svolgere un ottimo allenamento sui muscoli della schiena, sui bicipiti e i tricipiti. Anche in questo caso bisogna avere “alle spalle” già un buon training. Dovrete capire solo dove e come posizionarla in casa, ad esempio tra gli stipiti di una porta. Se poi non riuscirete a tirarvi su, potrete sempre impiegarla come trespolo per un pappagallo.

  • TRX

    Il TRX permette di allenare tutti i muscoli del core. © adamgregor / 123RF


    La palestra in casa sarà davvero completa se acquisterete un TRX: è un attrezzo che consente di offrire stress diversi al corpo rispetto agli strumenti classici da palestra e allena tutti i muscoli del core perché si presta a svariati utilizzi sia in bipedia che da sdraiati. Si chiama per esteso Suspension Training o allenamento in sospensione perché gioca sulla forza di gravità sfruttando il peso corporeo in modo completo. È costituito da un imbrago e due corde elastiche con maniglie e potrete utilizzarlo ovunque, anche per lo Street Workout

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.