Kundalini yoga: cos'è? Esercizi e meditazione

Cristina Piotti

Lo Yoga Kundalini è una pratica dello yoga di origine indiana. Unisce asana specifiche alla consapevolezza interiore.
 

Meditazione e yoga sono al centro dello yoga di tipo Kundalini. © sanches1980


Kundalini è un tipo di yoga che, rispetto ad altre tipologie, unisce una pratica delle asana unite alla meditazione e ad un equilibrio della mente, fondendo in modo importante questi due aspetti della disciplina orientale.


Cos'è

Kundalini Yoga è detto anche Yoga della consapevolezza e del risveglio: questo nome spiega l’obiettivo principale di questa pratica orientale: un equilibrio ed una fusione tra corpo, anima e mente da parte chi pratica, grazie ad un attento controllo della respirazione (o pranayama), della postura (gli asana), la meditazione (o dhyana).
 

La storia

Il Kundalini Yoga si sviluppa in occidente nel Sessantotto grazie a Yogi Bhajan che introduce la disciplina negli Stati Uniti, facendo riferimento ad una pratica specifica, nei suoi insegnamenti, di una tradizione seguita nell’India del Nord, in Tibet e in Nepal.
 

Esercizi

La pratica nel Kundalini si basa su specifiche lezioni, o classi, i cui esercizi vengono determinati e proposti in base alla stagionalità, alle fasi lunari, ma anche agli specifici periodi dell’anno per favorire il fluire delle energie cosmiche, secondo la tradizione cui fa riferimento. Importante per l’esercizio anche il riconoscimento del flusso energetico delle singole parti del corpo, i chakra. Si tratta di una pratica che va eseguita con una regolarità, e la parte meditativa è spesso accompagnato da mantra musicati. 
 

Online e libri: le risorse

Praticare lo yoga Kundalini in modo continuativo non è forzatamente legato alla presenza di un insegnante a continua disposizione o di un corso specifico. Nonostante, vista la difficoltà di coniugare la corretta esecuzione delle posizioni e la meditazione, sia consigliabile iniziare con un maestro, è possibile però continuare la pratica giornaliera in modo del tutto personale grazie a dei canali youtube che propongono non solo le singole posizioni, spiegate nel dettaglio, ma anche le musiche più adatte per portare avanti la propria esperienza di meditazione Kundalini. Tra i canali più seguiti ci sono Kundalini Live, o Kimilla. È possibile invece trovare in qualsiasi libreria numerosi manuali formato cartaceo, che illustrano passo passo le varie posizioni

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.