Protesi dentaria: tipi e prezzi

Febbraio 2018

Una protesi dentaria (detta anche comunemente dentiera) è una protesi fissa o mobile che sostituisce parzialmente o totalmente la dentatura naturale di un individuo. Ecco i pro e i contro dell'implantologia dentale.



Definizione

In sostituzione di una parte della dentatura o delle arcate dentali, una protesi permette la masticazione dopo che si sono persi i denti. Essa gioca un ruolo non solo estetico, ma anche funzionale in quanto evita il collasso della mascella e della bocca e facilita la fonazione delle consonanti dentali (d e t) che possono essere pronunciate sbattendo la lingua sui denti.

Tipi di protesi dentali

Esistono due tipi di dentiere: una protesi dentaria mobile e una protesi dentaria fissa. La protesi dentaria, in generale, è creata su misura del paziente, dopo avergli preso le impronte dei denti con una speciale pasta masticabile.

Protesi dentaria fissa

Questo tipo di protesi può sostituire diversi elementi dentari: ponti, corone e faccette. Trattasi di una soluzione che viene realizzata per ricostruire un punto della dentatura (protesi fissa di ricostruzione), per sostituire un dente o più denti danneggiati (protesi dentale di sostituzione) e per fissare denti instabili (protesi di fissazione). La protesi dentaria fissa è scelta dal dentista e dal paziente per poter garantire una maggiore stabilizzazione della dentatura danneggiata, la quale può essere rimossa solo in un laboratorio odontotecnico.

Protesi dentaria mobile

Le protesi dentarie mobili sono di due tipi, complete e parziali. La protesi dentaria mobile è uno strumento realizzato in resina (tipo apparecchio dei denti mobile) che sostituisce la dentatura naturale dell’arcata superiore o inferiore. Essa viene situata sulle gengive e può essere rimossa e ripulita direttamente dal paziente, durante la giornata, senza aver bisogno di strumentazioni dentistiche particolari. La protesi mobile può essere agganciata ad impianti o a denti naturali ancora presenti; mentre la protesi dentaria mobile completa viene direttamente inserita sulle gengive.

Indicazioni

La protesi dentaria mobile è indicata in caso di perdita di denti (in maniera accidentale o a seguito di una malattia quale parodontite o carie) che interessa maggiormente pazienti anziani. Se la protesi dentaria mobile parziale (protesi da impianto) è di gran lunga preferita dai pazienti (perché esteticamente più naturale e comoda), la protesi mobile completa viene indicata per pazienti che presentano altri problemi di salute quali patologie cardiache o deficit osseo.

Manutenzione della protesi dentaria

Mangiare con la dentiera è possibile e non costituisce alcun problema. Per poter sostenere questo sistema, è bene rispettare, in maniera rigorosa, l'igiene orale: lavarsi i denti, le gengive e la protesi ad ogni pasto; nel caso di protesi parziali gli agganci sono portati a trattenere più placca. Togliere la protesi prima di dormire e lasciarla igienizzare in una soluzione adatta acquistabile in farmacia o semplicemente in un bicchiere d’acqua. Non indossare la protesi per 24 ore.

Quanto costa una protesi dentaria

I prezzi delle protesi dentarie, sia mobili che fisse, dipendono dal problema che si va a curare, dal tipo di materiali e tecniche di laboratorio utilizzate per creare la protesi e dal listino dello studio dentistico a cui ci si rivolge. La protesi dentaria mobile da impianto, ad esempio, risulta essere più costosa di quella completa. In linea generale, è solo dopo la diagnosi del problema e lo studio del caso, che il dentista potrà definire il prezzo dell'intervento.

Foto: © Maksim Mazur - 123RF
L'articolo originale è stato scritto da p.horde. Tradotto da ClaudiaScarciolla. Ultimo aggiornamento 16 gennaio 2018 alle 16:13 da ClaudiaScarciolla.
Il documento intitolato «Protesi dentaria: tipi e prezzi» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.