Colesterolo LDL alto

Aprile 2018

Il grasso che assorbiamo mangiando arriva prima all’intestino e poi al fegato, che lo converte in due tipi di lipidi, colesterolo e trigliceridi, a loro volta incorporati nelle lipoproteine che saranno distribuite alle cellule. Esistono tre gruppi di lipoproteine: VLDL, LDL e HDL.


Rischi

Se le quantità in circolo sono troppo alte il rischio è che si accumuli sulle pareti delle arterie, fino a formare una placca, che staccandosi può causare un infarto. Per questo motivo i valori alti del colesterolo LDL sono un segnale che gli specialisti tendono a tenere sotto controllo in modo stretto.

Valori

Il colesterolo alto dipende dal suo valore. Un tempo il valore del colesterolo LDL era quota 190. Sopra quella cifra, ci si poteva preoccupare. Da poco invece sono arrivate le nuove linee guida dei cardiologi europei, secondo le quali sono stati rivisti al ribasso i limiti massimi, a 100 mg/dl. Un valore che secondo i nuovi documenti divulgati va applicato sia ai pazienti senza una precisa predisposizione ai problemi cardiaci, sia a chi ha una precisa storia familiare di ipercolesterolemia. Anzi, secondo la Società europea di cardiologia (ESC) è possibile fa scendere il colesterolo LDL fino a quota 70.

Cause del colesterolo LDL alto

Prima causa di valori alti di colesterolo LDL è una dieta errata, che abbonda troppo negli alimenti ricchi di cosiddetto colesterolo cattivo. Accanto a questo esiste ad esempio una predisposizione familiare (e quindi genetica), insieme ad una serie di fattori che portano ad un innalzamento dei valori, come obesità, diabete, alcune malattie genetiche o tiroidee.

Come abbassare il colesterolo cattivo

Per prima cosa con una corretta alimentazione, che tenda ad evitare gli alimenti, qui elencati, vietati, prediligendo invece quei piatti e quegli elementi della dieta che possono aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo LDL. Oltre alla tavola, è importante fare correttamente e in modo continuato attività fisica. Accanto a questo, quando necessario, si agisce per via farmacologica. In particolare esistono una serie di farmaci contro la ipercolesterolemia, in particolare le statine, una classe di farmaci che serve per abbassare la sintesi di colesterolo nel fegato.

Cibi da evitare

Alimenti ricchi di colesterolo LDL sono derivati del latte come burro e panna, in generale i grassi di origine animale, poi carne, pesce e altri latticini: in particolare ricca di grassi, in particolare quelli saturi, è la carne di agnello. Andrebbe meglio con quella di maiale, anche se non può essere considerata ottimale e non va assunta in quantità eccessive. Da eliminare anche le frattaglie e le cervella, oltre che gli oli di origine animale e la maggior parte degli oli.

Cosa mangiare

Via libera quindi a frutta e verdura, soprattutto quella ricca di fibre. Importante assumere una giusta quantità di liquidi ogni giorno e cercare di prevedere nel corso della giornata l’assunzione di fermenti lattici probiotici. Tra le carni, ottimi i pesci magri (oppure il salmone, ricco di Omega3) e la carne bianca, ad esempio quella del pollo, a patto di eliminare opportunamente la pelle. Quanto agli oli, si salvano l’olio extravergine di oliva (a crudo) e di semi di lino.

Foto: © Teguh Mujiono - 123RF

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da CristinaPiotti. Ultimo aggiornamento 14 novembre 2017 alle 23:45 da CristinaPiotti.
Il documento intitolato «Colesterolo LDL alto» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.