Aureomicina®: a cosa serve

Dicembre 2017

Aureomicina® è un antibiotico indicato per il trattamento di infezioni cutanee (Aureomicina® unguento) e congiuntiviti (Aureomicina® oftalmica).


Composizione dell’aureomicina®

La composizione di Aureomicina® è costituita dal principio attivo della clorotetraciclina cloridrato 30 mg (tetraciclina) a cui si aggiungono vaselina bianca e lanolina anidra, la cera estratta dal sebo contenuto nella lana di pecora australiana, molto comune in farmaceutica e in cosmetica data la sua capacità di assorbire grandi quantità d’acqua senza modificare la sua consistenza.

Indicazioni

Aureomicina® è un farmaco antibiotico che appartiene al gruppo dei farmaci antibatterici della classe delle tetracicline, che sono inibitori della sintesi proteica. Utilissima nel trattamento in caso di infezione, grazie ai suoi principi permette di eliminare i batteri per una guarigione veloce e mirata.

Aureomicina® unguento

L'Aureomicina® unguento è indicata per il trattamento delle infezioni cutanee (come eruzioni sulla pelle, vesciche ed herpes). Per le infezioni cutanee locali, applicare l'aureomicina® unguento direttamente sulla parte affetta con l’ausilio di una garza sterile e ripetere il trattamento una o più volte al giorno. Nelle infezioni locali gravi è opportuno accostare al trattamento topico la somministrazione di Aureomicina® anche per via orale.

Aureomicina® crema oftalmica

L'Aureomicina® crema oftalmica è indicata nel trattamento della congiuntivite e deve essere applicata all'occhio infetto ogni 2 ore circa. Generalmente i risultati della sua azione sono apprezzabili già entro 48 ore dalla prima applicazione ma nei casi più gravi l’attesa prima di riscontrare risultati apprezzabili può essere più lunga e, anche in questo caso, è possibile dover accostare al trattamento locale la somministrazione di Aureomicina® per via orale.

Controindicazioni

Aureomicina® deve essere sempre utilizzata seguendo con attenzione le indicazioni del medico o del farmacista. In generale, però, non deve essere somministrato a bambini e ragazzi di età inferiore a 18 anni e negli adulti allergici alla clortetraciclina cloridrato o agli altri componenti di questo medicinale. In caso di gravidanza o allattamento il suo utilizzo deve essere concordato con il medico e sotto il suo diretto controllo.

Effetti collaterali

Alcuni pazienti sotto posti al farmaco di Aureomicina® potrebbero manifestare i sintomi tipici di una reazione allergica, quali bruciore o prurito. In tali casi è bene contattare, con una certa urgenza il medico curante, o lo specialista, e sospendere immediatamente il trattamento a base del farmaco. Dopo il consulto, il medico potrà eventualmente proporre una terapia sostitutiva.

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da EleonoraChiais. Ultimo aggiornamento 27 novembre 2017 alle 15:24 da ClaudiaScarciolla.
Il documento intitolato «Aureomicina®: a cosa serve» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.