Dismenorrea: cause e rimedi naturali

Ottobre 2017

Il termine dismenorrea fa parte del linguaggio medico e indica un ciclo mestruale particolarmente doloroso. Questi dolori possono essere fonte di estremo disagio per alcune donne che si vedono costrette a rivolgersi ad un ginecologo.



Definizione

La dismenorrea designa delle mestruazioni molto dolorose e difficili. Può insorgere fin dalla prima apparizione del ciclo mestruale nel periodo puberale oppure può manifestarsi dopo una serie di cicli mestruali in cui il dolore sia stato assente. La dismenorrea può presentarsi all’inizio, durante o qualche giorno dopo il ciclo mestruale.

Cause

Le cause possono essere diverse: anomalie o tumori di un organo nella sfera genitale oppure contraccezione tramite spirale intrauterina. La dismenorrea può essere invalidante nella vita quotidiana a causa della sua intensità o della sua durata.

Cura

Se viene identificata la causa alla base della dismenorrea, si procederà al suo specifico trattamento. Negli altri casi invece verranno privilegiate delle cure ormonali.

Rimedi naturali

L’alchemilla

Nota per le sue proprietà antiemorragiche e anticongestionanti, l’alchemilla viene impiegata per la fitoterapia tradizionale per alleviare la sindrome premestruale. Essa contribuisce inoltre ad una migliore regolarità del ciclo mestruale, rilanciando la produzione di progesterone.

L’agnocasto

Regolatore ormonale naturale, l’agnocasto è la seconda pianta più utilizzata in fitoterapia per prevenire le mestruazioni dolorose. La pianta infatti aiuta a ristabilire l’equilibrio tra estrogeni e progesterone e allevia la sindrome premestruale e i dolori mammari legati al ciclo mestruale.

Il salice

Il salice è considerato in fitoterapia come una sorta di aspirina naturale e un potente antalgico. È sconsigliato in caso di mestruazioni abbondanti poiché suscettibile di facilitare le emorragie ma è invece preso in considerazione per la sindrome premestruale dolorosa. Si utilizzano in infusione i suoi amenti insieme con la sua corteccia (più amarognola) per una più forte efficacia.

La salvia

La salvia è considerata come un eccellente tonico in grado di trattare molti mali. È soprattutto impiegata in fitoterapia per il trattamento della dismenorrea grazie alla sua ricchezza di fitoestrogeni. È tuttavia controindicata presso le donne in gravidanza o in fase di allattamento. Le sue foglie risultano efficaci sia fresche che secche in infusione.

Avvertenze

Se si segue già una cura a base di farmaci o se i sintomi si aggravano, è bene rivolgersi al proprio medico prima di intraprendere un trattamento fitoterapeutico.


Foto: © staras - Shutterstock.com
Pubblicato da MarziaChiriatti. Ultimo aggiornamento 4 novembre 2016 alle 12:55 da GraziaFontana.
Ce document intitulé «  Dismenorrea: cause e rimedi naturali  » issu de Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) est mis à disposition sous les termes de la licence Creative Commons. Vous pouvez copier, modifier des copies de cette page, dans les conditions fixées par la licence, tant que cette note apparaît clairement.