Potpourri: come prepararlo con il fai da te

Elena Bianchi

Il significato di Potpourri? Fiori secchi e agrumi essiccati, erbe aromatiche, semi e oli essenziali! Ecco come prepararlo in casa fai da te.

Nel potpourri possono essere infilate anche le foglie di te. © Tawfik Dajani/123RF


Erbe e scorze di agrumi essiccate, petali di fiori secchi, spezie e oli essenziali: il potpourri - dal francese pot "vaso", e pourri "marcio" - è la composizione che profuma e arreda gli ambienti e che, se messa all'interno di sacchettini di stoffa riposti negli armadi, si trasforma in un efficace antitarme.


Ingredienti per potpourri fai da te

Per preparare in casa il potpourri avete bisogno, anzitutto, dei fiori essiccati, utili non solo per dare colore, ma anche a trattenere gli oli essenziali e i loro profumi. I fiori più utilizzati sono il pimento, il giuggiolo, il finocchio, la melissa, la lavanda (potente antitarme), la menta,  l'artemisia, la rosa e la reseda. Il secondo ingrediente sono gli oli essenziali, meglio se puri, in grado così di regalare i benefici dell'aromaterapia. A questo punto vi servono ancora le scorze degli agrumi (arancia, cedro, mandarino, limone e pompelmo) essiccate e sminuzzate, le spezie - dall’anice stellato alle stecche di cannella, dai chiodi di garofano al rosmarino, dai ​​​​​​​semi di cardamomo a quelli di vaniglia - e qualche erba aromatica essiccata: origano, timo, dragoncello, menta, salvia e maggiorana. Infine, anche le foglie di te rinvigorite dagli oli essenziali possono profumare il potpourri.


Come fare un potpourri

Procurati gli ingredienti è ora di creare il potpourri: per primi vanno versati in una ciotola - possibilmente in legno - i fiori e le erbe aromatiche essiccati che vanno sminuzzati grossolanamente con un pestello, quindi vanno aggiungete le scorze degli agrumi e si mescola il tutto. Infine si aggiungono tra le 20 e le 30 gocce di olio essenziale assecondando la composizione del potpourri e si amalgama nuovamente. Per fare in modo che il profumo impregni al meglio si può preparare il composto in un barattolo di vetro che rimarrà chiuso per qualche giorno e aggiungere (prima di sigillare) un cucchiaino di amido di mais. 

Annunci Google

Nessun commento per il momento.