Bicarbonato per digerire: usi e ricetta della nonna

Cristina Piotti

Bicarbonato e limone, secondo la tradizione della nonna è un vero e proprio toccasana per migliorare la digestione dopo un pasto dopo abbondante. Ecco perché e in quali casi funziona.
 

Per digerire: bicarbonato, ma anche un poco di limone, sciolti in acqua. © geografika / 1223RF


Per digerire, dopo un pasto abbondante, i rimedi non mancano mai. Ma quando si cerca qualcosa di veloce ed efficace, resta sempre una soluzione. Il bicarbonato.


Bicarbonato di sodio per digerire

Il senso di acido che sale in gola dopo una mangiata eccessiva o un pasto abbondante che ci crea non solo gonfiore, ma anche bruciore intenso nella parte alta dello stomaco? L’acidità di stomaco si combatte con un mix di alimentazione corretta e attenzione a eliminare le fonti di stress. Ma, come rimedio last minute, può andare bene un picchiere di acqua con un cucchiaino di bicarbonato disciolto, da bere lentamente. Ma qual è la ragione?


Il bicarbonato fa digerire

Il bicarbonato di sodio in effetti aiuta il processo di digestione. Il suo effetto è quello di ridurre sensibilmente la quantità di acidi nello stomaco. Il bicarbonato di sodio, in altre parole, tamponando l’acidità gastrica ci aiuta a risolvere il senso di pesantezza che assale dopo un pasto eccessivo. Ma non si deve esagerare, piuttosto imparare a consumare più fibre ai pasti e diminuire le porzioni per evitare il senso di gonfiore e acidità.


Acqua, limone e bicarbonato per digerire

La ricetta della nonna è sempre la stessa: acqua, limone e bicarbonato. Per digerire, ci è stato detto, non c’è soluzione migliore. E in effetti come appena visto il bicarbonato di sodio aiuta la digestione mentre il limone aumenta questo effetto a livello gastrico: si tratta quindi di un ottimo rimedio contro nausea e disturbi di stomaco. Ma a patto di non esagerare, per evitare di creare problemi allo stomaco, invece di risolverli, creando irritazioni.


Bicarbonato e limone: la ricetta

La ricetta d’emergenza per acqua, limone e bicarbonato è tuttavia semplice. Basta spremere mezzo limone, meglio se biologico e unire il succo a un bicchiere di acqua a temperatura ambiente e ad un cucchiaino da caffè (raso) di bicarbonato di sodio, mescolando a lungo fino a che sarà completamente sciolto.

 

Bicarbonato: digestione, ma anche fegato

Non solo per lo stomaco: bere acqua e bicarbonato, in alcuni casi e sotto controllo medico, può essere di aiuto anche per depurare il fegato, grazie al mix di vitamina C presente nell’agrume e agli antiossidanti presenti nel bicarbonato di sodio.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.