Dieta Dukan - schema (e dubbi)

Cristina Piotti
Lo schema della dieta Dukan, dalla fase di attacco a quella di stabilizzazione, è relativamente semplice. Che funzioni, invece, è dubbio.

La dieta Dukan prevede uno schema giornaliero e uno schema settimanale precisi.


La dieta Dukan, come già visto, è un regime sconsigliato dai nostri esperti (che la mettono sullo stesso piano della Plank e della Atkins) e molto rigido. Così rigido da prevedere una serie di schemi. Ecco quali sono per ogni giorno o settimana. 

Lo schema giornaliero della Dukan

A seconda della fase in cui ci si trova (Attacco, Crociera, Consolidamento o Stabilizzazione) si potranno mangiare alcuni alimenti o ne saranno vietati altri. Ma, di base, ogni giorno sono previsti colazione, pranzo, spuntino e cena. Anche le stesse quantità degli alimenti da assimilare ogni giorno variano a seconda della fase.

Dieta Dukan: lo schema alimentare settimanale completo 

Ultima novità è la Dukan da 7 giorni. Una settimana durante la quale si condensa tutta la dieta, mangiando il primo giorno solo proteine e aggiungendo l'indomani la verdura, poi la frutta, il quarto giorno del pane integrale, il venerdì del formaggio magro e infine le farine. Non c’è ricerca scientifica a riguardo, ma il dubbio è sulla reale efficacia di una settimana di dieta.

Lo schema della dieta Dukan, dalla fase attacco in poi

La Dukan, come si accennava, funziona per fasi, con uno schema molto rigido. Si parte dalla fasi di attacco, durante la quale come già detto le proteine sono permesse e affiancate da tanta acqua e un cucchiaino di crusca. Dopo una decina di giorni lo schema prevede la fase di crociera, nella quale per una settimana ritornano le verdure (tranne alcune eccezioni, come patate e mais). Si passa al consolidamento, la cui durata varia a seconda dei chili persi (secondo lo schema, più chili si dimagrisce, più si allunga la durata del consolidamento). Le regole prevedono un ritorno di frutta, legumi, patate e formaggio stagionato. Infine, la fase di stabilizzazione è quella che traghetta alla fine del percorso, cioè ad una alimentazione che comprende tutti gli alimenti eliminati. 

Dieta Dukan: funziona?

Oltre ai pareri (contrari) dei nostri esperti, c’è una valutazione negativa del 2012, della British Dietetic Association, secondo la quale il regime non assicura il giusto apporto di vitamine e nutrimenti. E il NHS, ovvero il sistema della sanità pubblica inglese, ha spiegato che stando ai suoi sondaggi, il 48% degli intervistati ha riguadagnato il peso perso con la Dukan in un anno, l’80% in quattro anni. 

Copyright foto: alex9500 / 123RF

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.