Correttore posturale, funziona? Opinioni, consigli e usi

Cristina Piotti

Usare un correttore posturale può aiutare chi ha problemi alla schiena. Ecco come funziona secondo le specifiche esigenze.
 

Il correttore postura si trova anche in farmacia, oltre che online. © plepraisaeng / 123RF


Il correttore posturale aiuta a migliorare la cattiva postura e ad eliminare alcuni fastidiosi dolori alla schiena.


Cos’è e quali sono i modelli adatti

Il correttore posturale è una fascia fatta con delle bande elastiche incrociate, che sono sistemate in modo da raddrizzare spalle e schiena, con un risultato finale simile ad un vero e proprio busto, ma senza la sua rigidità. Ci sono diverse tipologie di allaccio e di ampiezza dello strumento. Ad esempio esiste un correttore posturale per cifosi, oppure un correttore per supporto lombare, oppure ancora dei reggiseni posturali adatti alle donne per essere indossati quotidianamente.


A cosa serve

Migliorare una postura scorretta migliora il carico della colonna vertebrale riducendo alcuni tipi di dolore lombare e cervicale. Parte del dolore deriva proprio da reiterate posizioni scorrette che deteriorano muscoli e legamenti, ma anche dolori articolari. Ecco perché uno strumento che obbliga a stare dritti, con le spalle ben aperte, è un valido aiuto alla schiena. 


Tipologie

Correttori posturali

I correttori posturali più comunemente utilizzati sono costituiti da fasce, simili a bretelle che agiscono sulle spalle, raddrizzandole, e allo stesso tempo spingendo in avanti il petto, limitando quella tendenza, scorretta, ad inarcare le spalle in avanti.

Correttori posturali con fascia lombare

Ci sono poi dei modelli di correttore leggermente diversi, che prestano in aggiunta una fascia lombare. Le fasce che agiscono sulle spalle si uniscono così ad un dispositivo, sempre dello stesso materiale elastico, che avvolge come in una guaina anche la parte bassa della schiena ed eventualmente la zona lombare. Evitano inarcamenti errati della schiena.

Correttore lombare

In altri casi i correttori sostengono invece solo la parte bassa della colonna vertebrale: la guaina segue così il giro vita avvolgendo strettamente a fascia lombare della schiena. Si tratta di dispositivi che agiscono mantenendo la postura e proteggendo la schiena di chi solleva carichi pesanti


Comprare un correttore posturale

Un correttore posturale si può trovare in alcuni negozi sanitari e online (ad esempio su Amazon). Può essere un aiuto a chi soffre di problemi di schiena ma anche in caso di alcune patologie che richiedono un minor carico sulla schiena. In quest’ultimo caso, sarà l’ortopedico a consigliarlo.

Vedi anche

Annunci Google

1 Commento

Pati

io lo uso.