Come dimagrire: dieta, esercizi e tisane per un autunno al top

L'autunno è alle porte: ecco i nostri consigli per dimagrire, per arrivare alla nuova stagione in forma senza troppi sforzi.
 

Verdure fresche, saporite e colorate, vere alleate nella dieta. ©  ariwasabi/123RF


Il 22 settembre avrà inizio ufficialmente l'autunno ed è bene arrivarci in forma: già l'inverno ci porterà a qualche cioccolata di troppo e il freddo più pungente ci farà passare la voglia di muoverci e stare all'aria aperta, quindi tanto vale portarci avanti adesso con un po' di sane e buone abitudini.

Se vuoi sapere come dimagrire, ci sono tre diversi step da seguire in parallelo: una dieta sana, un po' di esercizio fisico e l'utilizzo di tisane, che facilitano il processo di dimagrimento rendendolo più veloce.
 

Cosa mangiare per dimagrire

Partiamo dal primo step, ovvero quello alimentare. Tutti sappiamo quanto sia difficile seguire una dieta per dimagrire: siamo spesso fuori casa tutto il giorno, correndo da una parte all'altra della città tra mille impegni. Pensare di prepararci il pranzo la sera per il giorno seguente per molte di noi è impensabile. Ecco allora un elenco di consigli da seguire per riuscire a dimagrire velocemente, che tutti possiamo mettere in atto in ogni situazione, anche fuori casa.

Partiamo da qualche linea guida, per poi passare ai consigli per dimagrire veri e propri che ci aiuteranno a raggiungere il nostro obiettivo rapidamente e senza particolari sforzi. Innanzitutto, mai saltare la colazione: arriverai meno affamata al pranzo e il metabolismo non subirà pericolosi picchi. Al mattino si è digiuni da parecchie ore (certo, dipende da quanta vita mondana fai!) e il corpo ha bisogno di calorie per affrontare la giornata. Un pasto così importante, merita tempo (prenditi almeno un quarto d'ora, se riesci venti minuti) e attenzione agli alimenti che introduci: rinuncia a brioche e biscotti, scegli invece cereali o corn flakes senza zucchero, oppure un paio di fette sottili di pane integrale con un filo di marmellata senza zucchero. Da bere, latte scremato o di soia, the o caffè, preferibilmente senza zucchero (per altre idee, ecco i nostri consigli per una colazione coi fiocchi!)

Pranzo: via libera a un piatto di pasta, meglio se integrale. Attenta ai condimenti: scegli pomodoro fresco, verdure, oppure un filo di olio e parmigiano. Se non rinunci al pane, sceglilo integrale. Come misura, se vuoi regolarti fuori casa, cerca di non superare le dimensioni di un pugno chiuso.

Per la cena, vai di proteine: pesce al forno o alla griglia, oppure carne bianca, da fare in padella o sulla piastra. E mangia tante verdure, fresche, colorate, che appaghino anche la vista. Anche bollite, al vapore o alla piastra, ma non esagerare con l'olio: un cucchiaio sarà più che sufficiente per conferire sapore, se userai anche spezie o erbe aromatiche come prezzemolo, timo, basilico e via dicendo.

Dolci che passione, soprattutto se fuori fa freddo e il tempo è brutto. Ma sforzati di mangiarli solo una volta a settimana e nella prima parte della giornata. Se proprio non riesci a fare a meno del sapore dolce ogni giorno, mangia un cubetto di cioccolato fondente al 70%, che fa bene all’apparato cardiovascolare.
 

Dimagrire mangiando...con le buone abitudini!

Come abitudini legate al pasto, ce ne sono alcune che dovresti seguire, perché sono facili e immediate e le puoi sempre mettere in pratica. Per esempio, mangia un po’ di frutta prima del pasto, perché detossifica il sistema digerente. Oppure, inizia con un piatto di verdure, crude o cotte, condite con un filo di olio extravergine di oliva: ti aiuteranno a sentire prima il senso di sazietà e quindi a mangiare meno. Le loro fibre hanno un duplice vantaggio: fanno massa nello stomaco e rallentano l’assorbimento del glucosio dato dai carboidrati.

Cerca di cenare presto, a tutto vantaggio di digestione e del metabolismo. E non mangiare niente dopo le 20: se senti ancora lo stimolo della fame, prova a placarlo con una tisana o un tè alle erbe con uno o due biscotti integrali. Mastica piano e non mangiare mai di fretta, per quanto possibile: il senso di sazietà arriverà prima al tuo cervello e sarà più facile non abbuffarti.

In generale, mangia poco (come quantità) e spesso, circa 5/6 volte al giorno: così riuscirai a tenere alto il metabolismo e non arriverai al pasto successivo affamatissima. E utilizza piatti piccoli, quelli da dessert: il cervello sarà ingannato da (piccole) porzioni che sembrano straripare dal piatto...
 

Esercizi per dimagrire

Se riesci ad allenarti in palestra 3 volte a settimana, sei già a buon punto. Ma se vuoi accelerare il processo di dimagrimento e tonificazione, ripensa proprio alle tue abitudini quotidiane: forse sei più sedentaria di quanto pensi. Per esempio, osserva questi due comportamenti della vita di tutti i giorni a confronto e osserva le diverse quantità di calorie consumate.

Se ti fai lavare la macchina, solo per scendere e lasciare le chiavi consumerai 18 calorie. Ma se la lavi tu, le calorie saranno 300. Se porti fuori il cane e stai seduta sulla panchina a leggere mentre lui corre, consumi 2 calorie. Se, invece, ti fai una bella passeggiata con lui, arrivi alle 125. Fai shopping su internet? Sono 30 calorie (grazie all'adrenalina di prendere il capo preferito!). Se, però, fai un'ora di shopping tra i negozi, puoi arrivare a 240 (e non stiamo scherzando, provate a leggere il nostro workout dello shopping!). Poi, ricorda che in piedi si bruciano sempre più calorie che seduti: se fai attività semplici come parlare al telefono o piegare la biancheria, resta in piedi. Con un minimo di impegno, puoi davvero aumentare senza troppi sforzi il consumo calorico, in modo da accelerare i benefici delle sessioni in palestra.
 

Non dimenticarti di pesi e attrezzi

Sempre in fatto di attività fisica, ricordati che il meccanismo aerobico è preferibile, ma, per esempio, anche se correre fa dimagrire non è sufficiente a sviluppare tutti i muscoli del corpo: come regola, abbina una sessione in palestra di pesi e attrezzi ogni due corse all'aria aperta o sul tapis roulant (dove, con un'ora intensiva, arrivi anche a 600/650 calorie). Anche braccia, spalle e schiena meritano la giusta considerazione, soprattutto se hai problemi di postura.
 

Tisane dimagranti

Le tisane per dimagrire sono composte da un mix di erbe che aiutano il corpo a liberarsi del peso in eccesso. Da sole, però, non sono sufficienti: sono un qualcosa in più che accelera il processo di dimagrimento, già attuato però da dieta e attività fisica. Hanno anche diversi benefici: aiutano a velocizzare il metabolismo, favoriscono la digestione e la depurazione e possono fungere da "spezza fame", se dopo il pasto non sei ancora sazia.

Affidati a un erborista, non abusarne e non superare le dosi consigliate, per non incorrere in dolori o fastidi. Attenzione anche a non utilizzare mix fai-da-te, magari con erbe di cui non conosci a fondo le proprietà.
 

Quali sono le tisane dimagranti?

Tarassacogramigna sono altamente diuretici e aiutano ad espellere i liquidi e a digerire, ecco perché sono ideali a fine pasto. Se hai problemi di digestione, ottimi anche gli infusi di carciofo, che è drenante e aiuta il fegato a disfarsi delle tossine, oppure di finocchio. Se soffri di fame nervosa, che ti impedisce di perdere peso, via libera alla tisana ai fiori d’arancio, alla malva e alla passiflora, che sono calmanti. Scegli invece quella di sambuco se il tuo intestino non fa bene il suo dovere. Tè verde e guaranà stimolano il metabolismo, così come il ginseng, mentre la tisana allo zenzero (ottima anche con succo di limone appena spremuto, che è disinfettante) è conosciuta proprio come "brucia grassi".

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.