Sudare fa bene? Tutte le risposte alle vostre domande

Sudare tanto fa bene: è una garanzia per la nostra salute ed è anche la terapia di benessere e bellezza più naturale che ci sia.
 

Per sudare ed eliminare le tossine del corpo, la sauna è un vero toccasana. © kzenon/123RF


Tutti gli esseri umani sudano, anche se spesso non se ne accorgono: in media, infatti, perdiamo tra i 700 e gli 800 millilitri al giorno di sudore, senza considerare i momenti di sport o le giornate estive, dove questo numero incrementa in modo esponenziale, arrivando anche a diversi litri. Pensate che un atleta, sotto sforzo, può arrivare a perdere attraverso la sudorazione fino al 6% del proprio peso corporeo.


Perché sudare fa bene

Sono tante le ragioni per cui sudare fa bene. In primo luogo, perché - tramite l’evaporazione dell’acqua - la sudorazione aiuta a mantenere costante la temperatura del corpo grazie alla termoregolazione. Questo lavoro è svolto dalle ghiandole sudoripare eccrine, distribuite sull’intero corpo, in particolare nella pianta dei piedi, sulla fronte e sulle mani. Secondo motivo: senza la sudorazione… moriremmo avvelenati. Sì, perché attraverso il sudore il nostro corpo elimina sostanze tossiche come l’ammoniaca, l’acido urico, l’acido lattico, l’urea e i clorati, sostanze che altrimenti darebbero origine a un’intossicazione dell’organismo: reni e fegato, organi depuratori del corpo, non riuscirebbero a espellerle da soli. 
 

Sudare fa bene alla pelle

La sudorazione apporta dei benefici anche a livello della pelle, perché la pulisce a fondo, rimuovendo impurità e tossine e rendendo i tessuti elastici. Con il calore, poi, il sebo si discioglie e fuoriesce dalle ghiandole, che si svuotano. Infine, l’umidità che si forma sulla superficie della pelle favorisce il distacco delle cellule morte, liberando lo strato più nuovo sottostante.
 

Sudare fa bene alla febbre

Questa è una convinzione dura a morire, ma non funziona così: per far scendere la febbre, non bisogna sudare. Anzi, a volte è proprio il contrario: per abbassare la temperatura corporea in caso di febbre troppo alta e che non scende con i farmaci, bisognerebbe fare spugnature fresche sulla fronte o una doccia fredda (ma non ghiacciata).  
 

Sudare fa bene ai capelli

Quando si suda si liberano anche i follicoli del cuoio capelluto, facilitando la fuoriuscita e la crescita dei nuovi capelli. Il sudore stesso, poi, contenente anche dei grassi, ne idrata lo stelo. In caso di iperidrosi, però, vale il contrario: la troppa sudorazione può portare all'indebolimento della chioma. Quando il troppo sudore entra nei follicoli, infatti, può incidere sulla nutrizione e la crescita dei capelli, specie nel periodo prolungato.
 

Sudare fa dimagrire?

È diffusa la convinzione che il sudare coincida con lo scioglimento dei grassi, quindi con il dimagrimento. In realtà non è così: il sudore, infatti, è composto da acqua e sali minerali come sodio, potassio, magnesio e cloro. La perdita di peso che può svilupparsi dopo una grande sudata, dovuta a un’attività fisica particolarmente intensa, è legata quindi alla perdita di liquidi. Reintegrandoli, infatti, si riacquisirà il peso perduto.


Sudare in sauna

La sauna, sana usanza che abbiamo importato dai Paesi Nordici, è un bagno di calore secco che favorisce l’eliminazione, attraverso il sudore, delle tossine e dei rifiuti della pelle. Nata in Finlandia e praticata da più di mille anni, può raggiungere gli 80° C grazie a stufe che generano calore secco.
 

Gli effetti benefici della sauna

A livello mentale, una seduta di sauna determina un senso di relax e rilassamento psico-fisico e una diminuzione dell’ansia. Inoltre, favorisce il sonno notturno. Gli effetti benefici della sauna avvengono a livello di cuore e circolazione e il calore secco può anche dare benefici a chi soffre di patologie respiratorie come bronchiti, sinusiti e riniti croniche. Alla fine della sauna, la perdita di liquidi va reintegrata con tisane e succhi di frutta.


I benefici della sudorazione

La sudorazione fa bene anche contro la tensione nervosa: il calore proveniente dalla sudorazione provoca una vasodilatazione, comportando uno stato di rilassamento generale. Il contrario di quanto accade nei periodi di stress, quando i vasi sanguigni si restringono.

L'iperidrosi

L’iperidrosi è una sudorazione eccessiva. Può essere causata da cambiamenti ormonali, obesità, tiroide iperattiva, diabete, infezioni e utilizzo di determinati farmaci, come antidepressivi e ansiolitici. Se pensi di soffrire di iperidrosi, rivolgiti al tuo medico o a un dermatologo, che potranno sottoporti a esami per scoprirne la vera causa e curarti nel migliore dei modi.


Terapia del sudore fai-da-te

Se non hai tempo di andare in sauna ma vuoi comunque godere dei benefici della sudorazione, tre volte alla settimana immergiti in una vasca di acqua calda, intorno ai 40°, per circa un quarto d’ora. All’acqua, per aumentare la traspirazione, aggiungi tre cucchiai di erbe quali il tiglio o la bardana.


Tute per sudare

Gli effetti della sudorazione possono essere amplificati grazie all'utilizzo di indumenti per la sudorazione i quali, non essendo traspiranti, fanno sudare di più. Questi indumenti aumentano ulteriormente la perdita di liquidi, quindi dopo l'attività fisica si avrà la sensazione di avere perso peso (anche se - ricordiamo - si tratta soprattutto di acqua). Sudando in modo più intenso aumenterai l’eliminazione delle tossine presenti nel corpo. Questi indumenti, poi, riscaldano i muscoli, cosa fondamentale quando fa freddo, e diminuiscono l'affaticamento muscolare. Oltre a rendere la pelle più liscia e morbida, combattono la cellulite: dato che viene accelerata la circolazione, hanno una funzione drenante.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.