Gambe gonfie: cause e rimedi

Barbara Leoni

Sensazione di pesantezza, piedi e gambe gonfie? Siamo donne e ne soffriamo, specialmente in estate. Ecco allora le soluzioni più efficaci.
 

Gambe gonfie? Camminate, acqua fredda, alimentazione sana e scarpe comode. © Katarzyna Białasiewicz / 123RF


Gambe gonfie alla sera, gambe gonfie al mattino. Ormai ci siamo abituate, con il caldo ancora di più. Le gambe gonfie e pesanti sono un altro di quei fardelli che fanno parte del pacchetto “essere donna” ma è davvero un obbligo conviverci? E, soprattutto, perché si gonfiano le gambe? È importante, infatti, capirne le cause per intervenire senza sottovalutare nessun aspetto.


Escludere problemi più gravi

Quasi sempre, soprattutto nelle donne giovani e adulte, le gambe gonfie sono la conseguenza della ritenzione idrica, ovvero un accumulo di fluidi, oppure di un’infiammazione generata da un trauma o da problemi di natura articolare.

I sintomi sono, appunto, pesantezza e gonfiore, ma anche formicolio, prurito e, in alcuni casi, crampi. È importante allora non sottovalutare questi segnali e distinguerli per bene perché piedi e gambe gonfie potrebbero segnalare anche un problema di circolazione sanguigna come l’insufficienza venosa alla base delle vene varicose e diventare, quindi, una malattia cronica oggi anche associata ad aspetti di ereditarietà. In questo caso i nemici delle vene varicose sono i cibi salati, la vita sedentaria e l’aumento di peso. Le gambe gonfie poi possono essere anche sintomo di problemi ancora più seri come eritemi, tromboflebiti e ulcere cutanee, malattie cardiache e nefropatie (malattie renali) croniche.

È importante, in caso di sintomi importanti, consultare un flebologo, specialista delle varici, che potrà valutare con un semplice esame clinico o ricorrendo ad un ecodoppler, la vostra personale situazione. Un discorso a parte meritano le gambe gonfie in gravidanza.


Cause delle gambe gonfie più comuni

Come detto, tra le cause più comuni delle gambe gonfie c’è la ritenzione idrica, dovuta alle temperature elevate, ad una mancata e corretta idratazione, ad una postura mantenuta seduta o in piedi per lungo tempo, alla sedentarietà e alla stanchezza, tutti fattori che originano l’accumulo di liquidi impedendo al sangue venoso di fare ritorno.


Rimedi per gambe gonfie

Gambe gonfie cosa fare? Ecco tutti i consigli pratici per alleviare e ridurre il problema “gambe gonfie”.

Scegliete posture corrette: niente gambe accavallate quando state sedute, ogni tanto scaricate il peso, prima da una poi dall’altra gamba tenendole sollevate qualche minuto più volte nell’arco della giornata.

Rimanete sempre attive: l’attività fisica regolare è fondamentale e in ufficio, fate delle pause: sgranchitevi le gambe e allungate la muscolatura con qualche esercizio di stretching.

No a tacchi alti o scarpe scomode, sì a suole ortopediche e un piccolo tacco.

Bevete spesso e molto durante la giornata, almeno un litro e mezzo al dì.

Camminate regolarmente, per andare al lavoro: almeno trenta minuti tutti i giorni. Oppure non rinunciate ad una passeggiata a fine giornata.

Seguite un regime alimentare sano, evitando zuccheri, grassi e sale. Sì ai frutti di bosco che pare favoriscano la microcircolazione capillare!

Evitate docce troppo calde mentre sì ad acqua fredda a getto. Alla voce “gambe gonfie rimedi della nonna” non mancano ovviamente i pediluvi: con bicarbonato o erbe secche come lavanda, menta, timo e rosmarino.

Non indossate indumenti eccessivamente stretti o aderenti.

Non prendete troppo sole sulle gambe per lungo tempo.

Siete al mare? Camminate a mezz’acqua!

Dormite se potete con le gambe leggermente rialzate.


Gambe gonfie e rimedi naturali

Tra i rimedi naturali per gambe gonfie potrete prepararvi delle ottime tisane: scegliete in erboristeria fieno, rimo, menta, mirtillo, centella asiatica o finocchio.

Sempre dal mondo della fitoterapia vi saranno d’aiuto tinture madri e pomate ma anche composti in granuli a base, sempre, di erbe officinali. Fatevi consigliare da un erborista di fiducia.

Non possono mancare i massaggi fai-da-te che alleviano subito dalla sensazione di gonfiore con olii essenziali attraverso movimenti circolari delle mani a partire dalle caviglie e procedendo verso l’alto. Esistono anche speciali tecniche linfodrenanti ma per quelle è bene ricorrere ad un esperto.

Non sottovalutate gli impacchi al tè verde per gambe e piedi gonfi perché il sollievo sarà quasi immediato.


Prodotti per gambe gonfie

In farmacia vendono calze a compressione graduata: possono essere una soluzione efficace e, tranquille, oggi i modelli si sono evoluti e hanno abbandonato lo stile “nonna”.

Anche la crema per gambe gonfie può essere funzionale a ridurre il problema. I farmaci flebotonici o gli integratori alimentari a base di diosmina, troxerutina e derivati cumarinici, possono, infatti, ridurre la permeabilità capillare e alleviare la sensazione di pesantezza e fastidio alle gambe.  

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.