Come bruciare 500 calorie al giorno? Facendo shopping!

Barbara Leoni

Non ci avete mai pensato, ma quando correte da un negozio all’altro non si tratta di un’attività fisica a tutti gli effetti? Ecco il workout dello shopping.
 

Shopping compulsivo e il fitness è assicurato. © Kamil Macniak / 123RF


Se normalmente l’idea di andare per negozi è la tortura e la punizione inflitta a quasi tutti i fidanzati, compagni o mariti, si sa che lo shopping ha per noi donne proprietà terapeutiche risapute: migliora l’umore, rende euforiche e allevia dal mal di schiena alleggerendoci da quel portafogli troppo pesante. Non solo, se ci pensate bene, alleggerisce anche il nostro peso sulla bilancia. Non ci avete mai fatto case a quante calorie potete perdere in una ordinaria giornata di shopping sfrenato? Beh, è il momento più adatto con l’arrivo, dall’1 luglio, dei saldi estivi in tutta Italia! Quando si dice unire l’utile al dilettevole… aspettate: ma i vestiti sono utili, no? 

Quindi dite addio alla palestra (si scherza ovviamente) e datevi da fare con il workout dello shopping perché potreste bruciare cinquecento calorie in una sola giornata, ovviamente con un po’ di impegno, ma chi si tira indietro? Ecco allora che la piattaforma di moda Stylight ha stilato, con sapiente ironia, tutti gli esercizi più utili abbinando quello che praticate in una sessione di fitness alle azioni finalizzate all’acquisto compulsivo, illustrandoli in una tabella estremamente esemplificativa.
 

Ecco tutti gli esercizi del workout dello shopping per perdere 500 calorie al giorno


Butt(on) lift: ovvero, chiudere i jeans. Indossate quei dannati jeans un po’ stretti e sdraiate sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati, sollevate i fianchi… su e giù, su e giù, quando si dice portare a casa due piccioni con una fava.

Squat con i magazine per sollevare il peso culturale della moda: cercate spunti per nuovi abbinamenti trendy? Datevi al sollevamento riviste con delle flessioni su ginocchia e fianchi, contraendo addominali e glutei.

È guerra all’ultimo capo? E guerra sia! Contendetevi l’ultimo paio di jeans al 50% con le vostre avversarie. Siate pronte allo scatto e mettete alla prova la vostra forza in un tiro alla fune (o meglio al jeans) che vi darà molta soddisfazione. 

Per non parlare della Fashion Sauna: sopportate quel caldo intollerabile che si respira nei camerini quando, come sardine, vi trovate tutte stipate e sudate a cambiarvi e riprovarvi almeno dieci volte lo stesso vestito. Guardate i lati positivi: sudare fa bene e aiuta a drenare ma non dimenticatevi di bere per rimanere idratate.

Via ai Jumping Bags, o meglio, accaparratevi tutte le borse che potete o, in alternativa, quell’unica che cercate da mesi sul ripiano più alto: a piedi uniti iniziate a saltare aiutandovi con le braccia, ci siete quasi, ma quante ce ne sono? Vi conviene andare avanti a saltare!

Il Paradiso delle Scarpe? Se le scarpe non vengono a voi, voi andate alle scarpe, anche se sono in alto e costano quei sessanta gradini. Ma non valgono forse la vostra felicità? Dopotutto gradino più gradino meno, un paio in più un paio in meno… Spalle dritte e ginocchia parallele e andrete avanti come se non ci fosse un domani.

Come variante potrete darvi agli Affondi nelle Scarpe, abbassandovi ripetutamente alla ricerca delle vostre calzature preferite che hanno infilato lì sotto. Anche in questo caso, schiena dritta e spalle aperte e iniziate con gli affondi. 

Infine, il sollevamento del Selfie Stick: come si dice, è un duro lavoro ma qualcuno deve pur farlo! Scattatevi almeno cinquecento selfie con il vostro nuovo outfit per postarli e mostrarli al vostro mondo social e vedrete come irrobustirete i muscoli delle braccia (e anche quelli della bocca!)

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.