Semi di lino per dimagrire: sì, ecco come fare

Barbara Leoni

I semi di lino sono chiamati anche semi della salute perché offrono diversi benefici per l'organismo ma sono anche un valido aiuto per dimagrire.
 

Assumere i semi di lino macinati aiuta a dimagrire. © Sergii Koval / 123RF


Piccoli e nutrienti, i semi di lino sono un ingrediente benefico che non dovrebbe mancare nella nostra dieta perché proteggono e assicurano il buon funzionamento del nostro organismo sotto diversi aspetti. Inoltre i semi di lino fanno dimagrire.
 

Cosa sono i semi di lino

Il seme di lino è un cereale ottenuto dalla pianta del lino della famiglia delle Linaceae, coltivata sia per i suoi semi, sia per la fibra. Dai semi di lino si ottiene la farina di lino e l’olio di lino.
 

Proprietà dei semi di lino

I semi di lino contengono gli acidi grassi Omega 3, molti sali minerali come manganese, fosforo, rame e magnesio, diverse proteine e vitamine del gruppo B.
 

Benefici dei semi di lino

I semi di lino sono un valido aiuto per dimagrire: trattandosi di una fonte naturale di acido alfa-linoleico (ALA), un prezioso Omega 3, di lignani e di una fibra alimentare in grado di facilitare lo smaltimento di grassi oltre che la riduzione di appetito e degli attacchi di fame, la loro assunzione è consigliata all’interno di una dieta ipocalorica. Tuttavia, per beneficiare delle loro proprietà dimagranti bisogna assumere i semi macinati, anziché l’olio che tende ad ossidare oltre a presentare un elevato contenuto di grassi insaturi. Quindi, cercate i semi macinati oppure i semi interi da macinare a casa con un piccolo tritatutto o un macinacaffè elettrico, perché il nostro corpo non riuscirebbe ad assimilarli interi.
 

Come utilizzare i semi di lino (per dimagrire)

Per sostenere una dieta dimagrante si consiglia di consumare una o due porzioni di alimenti contenenti Omega 3 al giorno. Nel caso dei semi di lino una porzione corrisponde a tre cucchiaini. La dose consigliata giornaliera si attesta quindi tra i tre ed i sei cucchiaini di semi di lino macinati, in modo tale che l’organismo possa assimilarli al meglio.
 

Ricette con semi di lino

Oltre ad assumerli in purezza tritati, come abbiamo consigliato, potrete aggiungerli nella vostra colazione a frullati, yogurt e ad altri cereali. Oppure nei pasti principali per condire l’insalata con un filo di olio e aceto balsamico, o ancora sulla bresaola, sul prosciutto crudo o un formaggio magro per un sandwich sano e leggero. Quando fate sport, mescolateli tritati nella vostra bevanda energetica.
 

Altre proprietà e benefici

Come detto, i semi di lino sono una delle fonti vegetali più ricche di acidi grassi Omega 3 in natura: per questa ragione, insieme al loro derivato principale, l’olio di lino, rappresentano un sostegno fondamentale per l’intestino e per le sue capacità digestive, proteggono, dall’insorgere di malattie cardiovascolari e sono utili nel trattamento di patologie come l'ipertensione e l'osteoporosi, motivo per cui sono particolarmente consigliati per le donne in menopausa. Le proprietà emollienti dei semi di lino attivano, inoltre, i processi depurativi dell’organismo, aiutando l’apparato urinario in caso di cistite, e favorendo la regolarità intestinale nei problemi legati alla stitichezza. Ancora, i semi di lino stimolano il sistema immunitario e rivestono un ruolo nella prevenzione del tumore al seno, alla prostata ed al colon. Ricchi di fibre e vitamine, i semi di lino costituiscono un nutrimento ottimale per una dieta vegetariana o vegana.
 

Dove comprarli e come conservarli

Potrete acquistare i semi di lino in erboristeria e nei negozi di alimentari specializzati in prodotti biologici e naturali ma li troverete anche nei grandi supermercati e online. È importante consumare i semi di lino immediatamente e non lasciarli esposti alla luce per periodi prolungati perché si deteriorerebbero perdendo le loro capacità benefiche. Si consiglia quindi di conservarli intatti in un luogo buio ed asciutto, lontano da fonti luminose e di calore.  

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.