Intervista a Emma Watson: "Da Hermione a Belle ecco la trasformazione"

Eva Carducci

Dal 16 marzo al cinema con La Bella e la Bestia, Emma Watson ci parla in un'intervista dell'importanza del ruolo di Belle, anche nel sociale.
 

Emma Watson sarà Belle, protagonista de La Bella e la Bestia, al cinema dal 16 marzo.


È Emma Watson la protagonista indiscussa, la vera eroina del classico Disney, la Bella che si innamora della Bestia, anche se la Bestia in questo caso è l’affascinante Dan Stevens che, smaltiti i chili di troppo dai tempi di Downton Abbey, si è trasformato in un affascinante Principe dagli occhi azzurri.

Recentemente criticata per aver mostrato il seno parzialmente in un servizio fotografico, abbiamo incontrato Emma Watson durante l’anteprima de La Bella e la Bestia a Londra e abbiamo parlato del ruolo che interpreta, una delle prime, anzi la prima, principessa Disney indipendente e che non ha bisogno di un uomo per essere salvata, anzi lo salva lei.

Belle è incredibile, è indipendente ha una curiosità innata e un cuore d’oro. Rispetto alla versione del 1991 nel film ci sono delle novità, ad esempio insegna alle ragazze più giovani di lei a leggere e…inventa la prima lavatrice della storia!


Hai avuto modo di vedere il film quando eri piccola, dato che quando è uscito avevi solo un anno?

"L’ho recuperato quando ero un po’ più grande, non nel 1991, ed ho rovinato la cassetta a furia di vederlo, forse è per questo che hanno inventato i DVD. Belle è da sempre stata una delle mie principesse preferite, è diventata la mia eroina".


Hai avuto modo di fare dei piccoli accorgimenti su di lei?

"Certo, abbiamo aggiunto dei piccoli dettagli che la caratterizzassero maggiormente, due sono quelli che vi dicevo poco fa, un altro invece è stato fare un viaggio nel passato di Belle e ricevere delle risposte che non avevamo finora.


Avresti partecipato al film scambiando i ruoli? Vale a dire una versione in cui la Bestia è una donna e Belle un ragazzo?

"Volentieri, perchè no! È bello sperimentare forme nuove di narrazione!".


Sei molto impegnata nel sociale, soprattutto per quanto riguarda la promozione della lettura, in qualche modo ha influenzato il tuo lavoro?

"Sono fortunata di potere toccare queste tematiche nei film che faccio, in questo caso Belle insegna a leggere non solo a una ragazza più piccola ma in un certo senso cambia anche le abitudini di lettura della Bestia. E poi, avete visto quella libreria? Semplicemente magnifica!".

La Bella e la Bestia con protagonisti Emma Watson e Dan Stevens arriverà nelle sale cinematografiche il prossimo 16 marzo.

Copyright foto: Kika Press

Vedi anche

Annunci Google

1 Commento

bella ed intelligente :-)