Capelli ricci: come avere una chioma perfetta

Elena Bianchi
Secchi e fragili di natura, i capelli ricci richiedono un'attenzione costante per essere al top. Ecco tanti trattamenti, acconciature e trucchi per coccolare il capello più capriccioso che ci sia.

I capelli ricci hanno bisogno di cure specifiche.

Domate il crespo
Non dovete avere paura della pioggerellina, che trasforma i vostri boccoli in una matassa ingestibile. Il trucco? Un siero per capelli anti-crespo, da applicare con le dita su tutta la capigliatura, ridefinendo i ricci. Risultato garantito!

Limitate gli shampoo
Il movimento circolare del riccio apre le squame e stanca il capello, rendendolo secco e fragile. Ecco perché è indispensabile curarlo adeguatamente, a cominciare dal lavaggio. La frequenza ideale è una volta ogni tre giorni, meglio ancora una volta alla settimana, utilizzando dei prodotti specifici per capelli ricci. Infine, fate regolarmente una maschera, in modo da nutrire la vostra chioma in profondità.

Asciugate delicatamente
Per ottenere dei bei boccoli, asciugate i capelli delicatamente. Dopo lo shampoo, assorbite l'acqua in eccesso con un asciugamano a nido d'ape, facendo delle pressioni leggere, senza schiacciare.
In teoria, bisognerebbe lasciar asciugare i capelli all'aria aperta; ma se andate di fretta, usate un diffusore con un getto d'aria tiepida, muovendo i ricci con le dita.

Taglio a secco
I capelli ricci hanno una particolarità: sembrano più lunghi quando sono bagnati, perché i boccoli si distendono. All'asciugatura, si riducono di circa tre centimetri. Per evitare brutte sorprese, tagliateli da asciutti.

Coccole all'olio
Secchi di natura, i capelli ricci hanno bisogno di essere ultra-coccolati per risultare morbidi e brillanti. Prendete l'abitudine di fare degli impacchi d'olio. L'ideale sarebbe una volta al mese. Fatelo prima dello shampoo. Se i vostri capelli sono davvero secchi e disidratati, lasciate l'olio in posa una notte intera, avvolgendo i capelli in un foulard, per riparali in profondità.

Inumidire per dare energia
Per mantenere un bel riccio tutto il giorno, prendete un'abitudine quotidiana: rimodellate i vostri boccoli ogni mattina inumidendoli con un po' d'acqua. Saranno in splendida forma!

Un taglio di capelli strutturato
Se avete i capelli mossi, sappiate che avete due grandi vantaggi: volume e quantità, perciò approfittatene! Come? Con un taglio di capelli adatto ai vostri ricci. Per i capelli lunghi, un bel taglio scalato e ultra-strutturato metterà in valore il movimento delle ciocche. Anche per chi ama i capelli corti, i tagli sfilati sono una buona opzione.

Fate brillare il colore
Rendete ancora più sublimi i vostri boccoli con una tinta monocroma o dei riflessi intensi. I ricci saranno subito valorizzati. Scegliete, però, un colore delicato come un tono su tono, per non indebolire il capello.

Divertitevi con gli accessori
Valorizzate le vostre onde con gli accessori per capelli: fermagli, elastici, fasce... Tutto è permesso, perché i ricci hanno il vantaggio di reggere bene gli accessori e le acconciature, anche le più elaborate!

Attenzione ai finti ricci
Se i vostri ricci non sono naturali ma sono, ad esempio, il frutto di una permanente, aspettate almeno tre mesi prima di rifarla. E ovviamente, prendetevi cura dei vostri capelli con dei prodotti specifici per le permanenti. Attenzione anche ai ferri arricciacapelli: come le piastre liscianti, non vanno usati troppo spesso!

Copyright foto: Imaxtree

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.