Sabbia magica: cos'è e come si usa?

Eleonora Chiais

La sabbia magica è un gioco adatto ai bambini dai tre anni in poi che, inventata in laboratorio per contrastare disastri ambientali, è diventata ormai un passatempo per grandi e piccini. Ecco cos'è e come riprodurla in casa.
 

La sabbia magica è una sabbia idrorepellente e compatta che assicura lunghi pomeriggi di giocoso divertimento adatto ai più piccoli. © Atthapol Srimongkol/123rf


Sabbia magica: cos'è? Il gioco (da fare anche in casa) che fa la gioia dei bambini da tre anni in poi è, sostanzialmente, una sabbia molto particolare che al tatto ricorda la consistenza della plastilina ma, a differenza del pongo, si sgretola più facilmente e non rischia di seccarsi. Un'altra caratteristica che la rende molto apprezzabile tra i giovanissimi è la sua idrorepellenza: immersa in acqua, infatti, la sabbia magica non si disperde e resta compatta e, una volta rimossa dal liquido, appare immediatamente asciutta. Insomma, una sabbia impermeabile che, stando ai primi scritti a riguardo, fu inventata dai maghi dell'India dell'Est e venne  successivamente rielaborata, nel corso del secolo scorso, con l'obiettivo di utilizzarla per contrastare i disastri ambientali in mare. La sua composizione, infatti, venne modificata in laboratorio di modo che il composto assorbisse eventuali fuoriuscite di petrolio nei mari ma gli altissimi costi di produzione fecero desistere i ricercatori e quest'uso venne accantonato. Adesso la magic sand è ormai entrata a pieno titolo tra i giochi adatti ai bambini, capace di assicurare lunghi e divertenti pomeriggi di gioco.
 

Sabbia magica fatta in casa

Con la sua diffusione "ludica" anche i costi di realizzazione si sono abbassati rispetto al passato e oggi è possibile acquistare la sabbia magica (o sabbia cinetica) a prezzi molto abbordabili. Su Amazon, per esempio, la Kinetic Sand in colori assortiti (nella confezione che contiene anche alcune formine per creare castelli di sabbia e un vassoio ad hoc) è in vendita a 19,95 euro. Per gli amanti del fai da te, però, nulla vieta di cimentarsi nella realizzazione della sabbia magica fatta in casa. Per creare questo gioco in versione home made le ricette sono numerose e tutte concordano nella necessità di unire olio di semi e amido di mais, il terzo ingrediente - invece - varia a seconda delle versioni: secondo alcuni, infatti, è consigliabile utilizzare semolino o farina integrale mentre altri preferiscono la farina di mais. Qualunque sia la composizione, per realizzare la sabbia magica in casa, è necessario unire gli ingredienti e lavorarli per rendere il composto uniforme aggiungendo poi - se lo si desidera - dei coloranti per regalare all'impasto un brioso tocco di colore.
 

Giochi con la sabbia magica

Una volta che il composto fai da te sarà pronto (o il pacchetto confezionato sarà stato acquistato), sarà il momento di capire quali sono i giochi che si possono fare con la sabbia magica. Su questi, ovviamente, non esistono regole: in generale, infatti, l'impiego di questo composto è simile a quello della sabbia "normale" e i bambini si divertono ad utilizzarla per creare castelli o piccole costruzioni. In alternativa, però, data la sua caratteristica idrorepellenza la si potrà utilizzare per costruire universi sommersi nell'acqua o, ancora, per fabbricare piccoli pesciolini e animali marini. Il vantaggio? Data la sua compattezza questa sabbia è semplice da pulire e assicura un pomeriggio di divertimento che non sarà destinato a concludersi con una caccia "matta e disperatissima" ai granelli dispersi negli anfratti più reconditi della casa.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.