Come riconquistare un uomo: tecniche di seduzione e non solo

Elena Bianchi
  • Per riconquistare un ex bisogna lasciarsi alle spalle il passato, procedere a piccoli passi e condire la seduzione con tanto umorismo. Ecco come riuscirci.

    Per riconquistare un ex è importante, prima, fare un lavoro su di sé. © Mirko Vitali/123RF


    Riconquistare: che cosa non fare

    L’amore è finito, avete il cuore spezzato ma voi non vi rassegnate, forse perché vi sentite responsabili del tramonto, forse perché siete convinte che la storia non era ancora esaurita. Fatto sta che l’obiettivo è riconquistarlo. Prima di passare all’azione è bene sapere che cosa va evitato assolutamente onde evitare di spezzare del tutto la corda.

    Primo errore da non fare: martellarlo con sms, lettere, telefonate che sfiorano lo stalking in cui promettete di cambiare o, peggio, lo fate sentire in colpa. Ricordate: quando una storia finisce le responsabilità sono di tutti e due e insistere in maniera ossessiva oltre a farlo sentire in trappola, contribuisce ad aumentare il rancore per le vostre colpe o mancanze.

    Secondo: martellare amici e parenti che, per ovvi motivi, gli riferiranno tutto e contribuiranno a consolidare in lui l’idea che la fine fosse l’unica soluzione. Piuttosto, se proprio non riuscite a trattenervi, sondate il terreno ma con (estremo) tatto, senza abbandonarvi in pianti disperati o, peggio, lanciarvi in accuse.

    Terzo: sparire. Se volete riconquistarlo il primo passo tocca a voi, non passate le ore fissando il cellulare o controllando l’email, elaborate un piano.


    Potrebbe interessarti: Come dimenticare una persona: 5 consigli per cuori spezzati

  • Come riconquistare un ex: lavora su di te

    Ripercorrere il passato: un'operazione da fare prima di riconquistare un uomo. © Константин Колосов/123RF


    Le prime due regole per riconquistare un ex vanno di pari passo e riguardano voi: aumentare l'autostima e mettere da parte l'orgoglio (non l'amor proprio). Se, infatti, ritornare sui propri passi non significa annullare le proprie esigenze trasformandosi in uno zerbino (ricordate che le donne alfa sono quelle da sposare), d’altro canto è importante avere la forza di fare un passo indietro, essere onesti, riconoscere i propri errori e chiedere scusa. Una parola dagli effetti prodigiosi se detta senza fronzoli, senza "se" e senza "ma".

  • Come capire se il tuo ex tornerà? Anche confrontandosi

    Confrontarsi con le amiche è importante per avere una visione della coppia dall'esterno prima di partire alla riconquista. © Katarzyna Białasiewicz/123RF


    Naturalmente, prima di cimentarsi nell’impresa di riconquistarlo, è importante valutare i pro e i contro, onde evitare di soffrire ancora (e di più). In questa fase è necessario essere onesti e guardare al passato della coppia senza pregiudizi. Ripercorrete la vostra storia, i momenti felici e le crisi di coppia, siate realisti e sincere con voi stesse nel riconoscere le dinamiche che vi hanno portato alla fine e le reciproche responsabilità nell’averle scatenate e nel non essere riusciti ad arginarle. L’operazione va sia fatta un po' in solitudine, sia condivisa con qualche amica molto vicina, che vi abbia frequentati e possa darvi un riscontro dall'esterno. Alla fine avrete più chiaro lo scenario, quanto margine di possibilità c’è che lui torni, quanto sarà faticosa la riconquista e quante probabilità ci sono che la nuova storia funzioni. 

  • Far tornare un ex orgoglioso: ricominciare dalle basi

    Per far tornare un ex orgoglioso è perfetto l'invito a bere un caffè o a pranzo, senza troppe pretese. © Antonio Diaz/123RF


    Soprattutto se l'ex è orgoglioso, il primo passo della riconquista parte da un (nuovo) primo appuntamento. Dopo aver fatto trascorrere un po’ di tempo dalla fine (almeno un mese), durante il quale avrete evitato qualsiasi tipo di contatto, chiamatelo, sondate il suo umore e la sua predisposizione e, in caso superi il test, chiedetegli di vedervi, così, per fare due chiacchiere, meglio ancora se avete una scusa pronta. Se è orgoglioso meglio proporre un caffè o un pranzo, altrimenti potete lanciarvi in un aperitivo o una cena. In tutti i casi, però, non dovrà sembrare un appuntamento galante. L’obiettivo è ricominciare dalle basi ma non potete trascendere il fatto che avete avuto una storia.

  • Come sorprendere un uomo

    Per sorprenderlo mostrate la parte migliore di voi, quella che l'ha fatto innamorare e poi avete eclissato. © Phil Date/123RF


    La sorpresa più grande è dimostrargli di essere voi stesse ma cambiate: siate la versione migliore di voi (e non solo per lui, s’intende), quella che lo ha fatto innamorare, quella che si è persa nelle pieghe della routine. Presentatevi il più possibile al naturale, con un look casual ma curato. Salutatelo dandogli due bacini, evitando troppi convenevoli e frasi del tipo “ti trovo in forma” che lo metterebbero in imbarazzo. Per rompere il ghiaccio cercate argomenti futili di cui parlare, e dal momento che l’obiettivo è riconquistarlo per iniziare un nuovo futuro insieme, evitate (assolutamente) di rivangare il passato: con quello dovete averci già fatto pace prima di decidere di riprovarci, altrimenti l’impresa è fallita in partenza. Piuttosto sorprendetelo nelle piccole cose: eravate sempre in ritardo? Arrivate in anticipo. Parlavate troppo? Ascoltatelo. C’è tempo per le sorprese romantiche in stile weekend due cuori e una capanna.

  • Come farsi desiderare da un uomo

    Per farsi desiderare da un uomo che volete riconquistare mostratevi cambiate, evitate recriminazioni. © Antonio Guillem/123RF


    La prima regola è niente sesso con un ex. In questo caso la tattica più efficace per farsi desiderare è la più antica: in amor vince chi fugge. Dovete trasmettergli entusiasmo, cercate di essere sensuali ma non troppo sexy, contagiose ma autonome, dimostrategli che avete accettato la fine, che siete perfino d’accordo e che, anzi, la nuova libertà è quello di cui avevate bisogno. Naturalmente senza esagerare, tenendo sempre a mente l’obiettivo: riconquistare, non riparare e tantomeno perdere.

  • Tecniche di seduzione? Più umorismo, meno erotismo

    Tra le tecniche di seduzione per riconquistare un ex è importante considerare l'umorismo. © ammentorp/123RF


    Dal momento che vi conosce nei minimi dettagli, è inutile sedurlo come fareste con uno sconosciuto. Più che scollature e tacchi 12, funziona il fascino della vostra personalità, quello che lui non ha colto o ha dimenticato. Cercate un aspetto della vostra personalità che avete eclissato durante il rapporto e puntate su quello. Sedurre un uomo con cui avete già avuto una storia significa accendere anzitutto il desiderio di avervi di nuovo accanto, punta al cervello (che, come ripetono i sessuologi è il primo organo sessuale) più che ai genitali; coltiva l’empatia, più che l’erotismo; l’umorismo, prima della passione.

  • Frasi per riconquistare un amore perduto

    A proposito di frasi per riconquistare un ex è importante non esagerare. © Konstantin Sutyagin/123RF


    Dopo averlo stupito, coccolate il suo ego. Facendo attenzione perché se non sempre le frasi d'amore sono gradite, nel riconquistarlo vanno evitati gli eccessi e il sarcasmo (anche con l'ironia è bene andarci piano). Per la serie, se vi fa ridere ditegli “mi ero dimenticata quanto mi fai ridere” ed evitate "ma allora sei simpatico"; quando si alza in piedi per salutarvi (e non all’inizio, ricordate) fategli notare che lo trovate in forma, senza dargli troppo peso, però, come se steste parlando del tempo. Infine, prima di salutarvi (sempre con i due bacini) buttate lì un “sono stata proprio bene” oppure, se vi sembra il caso "era tanto tempo che non stavamo così bene, mi sei mancato". 

  • Tecniche di riavvicinamento: mordi e fuggi

    Prima di mettere in atto le tecniche di riavvicinamento valutate com'è andato il primo appuntamento. © Antonio Guillem/123RF

     

    Dopo il primo appuntamento dovete essere più realiste del re: com’è andato? Sentite di nuovo le farfalle nello stomaco? Com’era lui? Ne vale la pena? Anche se non potete averne la certezza, ascoltando il vostro sesto senso difficilmente sbaglierete diagnosi. In caso l’esito sia positivo aspettate che sia lui a fare la seconda mossa: avete lanciato l’amo, ora dategli il tempo di abboccare e guidarvi verso nuovi lidi. Fatelo sentire di nuovo un predatore, anche se, come sempre succede, l’uomo sceglie la donna da cui è stato scelto (in questo caso riconquistato).

  • Come far innamorare (di nuovo) un uomo 

    Per farlo innamorare di nuovo fatelo, anzitutto, ridere. © Dmitriy Shironosov/123RF


    Se vi richiama e quando vi rivedete non c’è più imbarazzo ma un gioco di seduzione e attrazione allora siete sulla buona strada: ricominciare è possibile. Ora, nell'ottica di farlo innamorare di nuovo, l’importante è non bruciare le tappe (quando si tratta di riconquistare lo è ancora di più). Procedete un passo dopo l’altro, sempre prediligendo l’aspetto ludico a quello erotico. L’amore è il gioco più divertente, serio e meraviglioso che ci sia: riscrivete insieme le regole e se son rose (ri)fioriranno di nuovo.

    Leggi anche: Cosa fare quando ci si annoia: 10 spunti per la routine di coppia  
     

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.