Sintomi della celiachia: ecco tutti i segnali del nostro corpo

La celiachia è una malattia autoimmune molto diffusa. Chi ne soffre non può consumare glutine e, se ciò avviene, il sistema immunitario risponde in modo molto violento, tanto da causare danni all’intestino tenue.
 

La celiachia si manifesta anche con forti dolori addominali. © Shao-Chun Wang/123RF


Anche se solo specifici esami del sangue possono aiutare il medico a diagnosticare la malattia, i sintomi della celiachia sono diversi ed è bene prestare attenzione.
 

Sintomi digestivi

Probabilmente i sintomi più evidenti si manifestano all'interno della sfera digestiva. Chi soffre di celiachia può avvertire diversi disturbi, tra i quali un forte mal di stomacogonfiore e dolore addominale (che può essere di tipo colico, ovvero con fitte intense, oppure continuo), crampi, diarrea frequente (nei casi più gravi anche una dissenteria con feci quasi acquose) ma anche il suo contrario, ovvero la stipsi, variazioni dell'appetito, meteorismonausea e vomito. A causa del cattivo assorbimento di alcune sostanze nutritive importanti, dovuto alla distruzione dei villi intestinali, si può manifestare anche una costante perdita di peso corporeo, arrivando persino all'iponutrizione.
 

Sintomi intestinali

Anche a livello intestinale la celiachia si può manifestare attraverso diversi sintomi. Chi soffre di questa malattia, infatti, potrebbe essere soggetto a blocchi intestinaliulcere gastriche e intestinali e spasmi dolorosi. Tra le manifestazioni evidenti di questa patologia, si annovera anche la steatorrea, ovvero la presenza di notevoli quantità di sostanze grasse non digerite nelle feci, che risultano di colore chiaro, maleodoranti e di consistenza oleosa.
 

Sintomi neurologici

Tra i possibili sintomi neurologici, si può annoverare la cefalea, il dolore neuropatico e diversi stadi di formicolio degli arti, difficoltà di coordinazione, confusione mentale. A livello psicologico si può incorrere invece in ansia, costante irritabilità e depressione.
 

Altri sintomi negli adulti

Tra i sintomi della celiachia, soprattutto negli adulti, possiamo annoverare anche la presenza di stati di costipazione, di anemia (ovvero una diminuzione di emoglobina nel sangue, che spiega in parte la sensazione di stanchezza), una debolezza cronica, oltre a una diminuzione delle capacità fisiche e mentali e una ridotta resistenza allo sforzo. Si può verificare inoltre un'alterazione del ciclo mestruale, fragilità e dolore osseo-articolare (osteopenia). In alcuni soggetti questa patologia si può manifestare anche in bocca, con una lingua particolarmente rossa e liscia e la presenza di diverse afte o piaghe, oppure sul capo, negli arti, sui glutei e sulla schiena con episodi di dermatite erpetiforme (detta anche "celiachia della pelle"), che annovera la presenza di vesciche e bolle. Inoltre, si possono manifestare anche disturbi della fertilità.
 

Malattie correlate

La celiachia spesso è anche legata ad altre patologie mediche, molte delle quali autoimmuni. Tra queste ricordiamo l'ipotiroidismo, la psoriasi, la vitiligine, il diabete mellito tipo 1 (in numerosi casi), la tiroidite di Hashimoto e l'epatite autoimmune.
 

La varietà dei sintomi 

I sintomi della celiachia sono così vari perché si basano su diversi fattori, tra cui l'età in cui si è cominciato a consumare glutine (e la sua quantità), la durata dell'allattamento materno, l'entità dei danni intestinali e l'età dei soggetti che ne soffrono.
 

Sintomi della celiachia nei bambini

La celiachia si può verificare anche in soggetti piccolissimi, come i neonati: ecco perché lo svezzamento generalmente non prevede alimenti contenenti glutine. Nei bambini spesso la celiachia si evidenzia da sintomi quali ritardi nella crescita, bassa statura, eccessiva magrezza e peso corporeo troppo basso rispetto all'età: questo si verifica perché non vengono assorbite correttamente dal corpo le sostanze nutritive presenti negli alimenti. Tra gli altri sintomi della celiachia nei bambini ricordiamo, a livello psicologico, uno stato di costante irritabilità, apatia e alterazioni dell’umore. A livello fisico invece si possono manifestare episodi di forti mal di pancia, diarreavomito. Anche i bambini possono presentare la dermatite erpetiforme, proprio come gli adulti.        

Annunci Google

Nessun commento per il momento.